Come Creare Un Sito – Primi passi per la creazione e l’indicizzazione

/come_creare_un_sito/come-creare-un-sito-consigli-base.jpg

Ecco i primi passi necessari per una rapida indicizzazione e soprattutto per convogliare rapidamente i visitatori sul proprio sito.

Far arrivare navigatori sul proprio sito è relativamente semplice, farli rimanere è piuttosto complesso, cominciamo con le regole base per strutturare il proprio sito web in modo tale da invogliare gli utenti a visitarlo.

Un utente che effettua una ricerca su un motore tipo Google, difficilmente proseguirà a sfogliare le pagine dei risultati oltre la quinta pagina, perciò l’obiettivo, se non essere proprio nella prima pagina della SERP, sarà quello di essere presente nelle prime tre o quattro pagine.

Un navigatore per scegliere se entrare a visitare un sito, e quindi decidere se il risultato della ricerca è ciò che stava cercando punta la sua attenzione su 4 fattori esattamente in quest’ordine:

-Posizione nella pagina Google

-Titolo

-Descrizione

-Indirizzo

Posizione nella pagina:

La posizione in cui il nostro sito compare nei risultati di ricerca di Google è il primo fattore che porta visitatori sul nostro sito.

Naturalmente questo fattore non è direttamente controllabile come gli altri tre, ma lo è indirettamente, il risultato del nostro lavoro porterà ad un miglioramento o un peggioramento della nostra posizione nella SERP.

Chiaramente non il solo lavoro del webmaster incide sulla posizione, si potrebbe anche forzare questo risultato attraverso compagne a pagamento che porterebbero il nostro sito ad essere il primo, ma questo non è un risultato reale è solo una forzatura temporanea che andrebbe valutata, perché nella maggior parte dei casi risulta sconveniente, ne parleremo in ulteriori articoli di questa possibilità.

Titolo:

Il secondo fattore che influisce sulla scelta di visitare o meno un sito internet è il titolo, ossia il contenuto del Tag TITLE che apparirà come informazione maggiormente visibile nella pagina di ricerca riguardante il nostro sito.

Ad esempio, mettiamo che un utente cerchi su Google COME MIGLIORARE IL PROPRIO SITO, il risultato ad oggi sarà simile a quello da me ottenuto:

come-creare-un-sito-risultato-ricerca.jpg

Naturalmente un visitatore sarà più orientato verso la seconda voce, che più si avvicina a ciò che stava cercando e solo dopo guarderà le altre.

Come potete notare il posizionamento non sempre rispecchia alla perfezione la maggior attinenza alla ricerca ma sicuramente influisce sulla scelta del visitatore.

Descrizione:

Una volta aver visto il titolo del sito il navigatore passa alla descrizione appena sotto, è importate dare una breve descrizione del contenuto della pagina, questa descrizione aiuterà il visitatore a capire se troverà ciò che sta cercando o se il titolo è ingannevole, come spesso accade.

La lunghezza della descrizione si aggira attorno ai 150 caratteri ed è il primo biglietto da visita del sito.

Nel caso in cui la descrizione della pagina contenesse le parole utilizzate per la ricerca, il testo verrà mostrato, al contrario se le parole utilizzate non sono presenti nel testo descrittivo verrà mostrata la parte della pagina che contiene quelle parole e che ha dato riscontro alla ricerca fatta.

Potete quindi capire che non  necessariamente verrà mostrata la descrizione da voi scritta nella SERP del motore di ricerca, per esempio, se una pagina tratta come argomento l’indicizzazione di un sito web nei motori di ricerca e la sua descrizione è: “In questa pagina troverete consigli utili ad indicizzare al meglio le vostre pagine nei motori di ricerca” ma contiene link diretti ad un sito di casinò online con un breve testo che li contestualizzi, c’è la possibilità che la nostra pagina venga esposta anche come risultato della ricerca “Casinò online” pertanto anziché mostrare la nostra descrizione mostrerà parte del testo utilizzato per contestualizzare il link al casinò.

Indirizzo:

In ultimo, ma non meno importante, è il fattore indirizzo.

L’indirizzo è il primo campo che viene sfruttato per dare un risultato ad una ricerca ma è l’ultimo che viene preso in considerazione da un visitatore.

Per esempio per rendere più facilmente trovabile questo sito avrei dovuto chiamarlo www.comerealizzareunsitoweb.it così facendo Google o altri motori di ricerca probabilmente lo avrebbero messo come primo risultato della ricerca COME REALIZZARE UN SITO WEB.

Anche gli utenti valutano l’indirizzo dei siti che visitano, alle volte per capirne l’affidabilità altre per capire se è un sito conosciuto perciò scegliere un indirizzo facilmente ricordabile, accattivante e soprattutto che faccia intuire subito l’argomento del sito stesso (non come il mio!) è molto consigliato!

 

Puoi approfondire l'argomento CREARE UN SITO WEB seguendo l'articolo 10 regole per un sito web di successo ed altri della serie per migliorare i propri siti.

Per qualsiasi dubbio, commento o domanda potete contattarmi tramite la pagina dei contatti in cui potrete dare anche idee o materiale per successivi approfondimenti.

Se sei interessato alla realizzazione di un sito o al miglioramento di quello che attuale contattarmi per una consulenza via emal: webmaster@russoalessandro.net o tramite la pagina dei contatti


Alessandro Russo e-mail:webmaster@russoalessandro.net